Michail Bachtin

Nasce a Orel nel 1895 e muore a Mosca nel 1975. Fu critico, filologo e teorico della letteratura. Negli anni '20 fu uno dei protagonisti del rinnovamento letterario in Russia.

A causa delle sue teorie e delle sue scelte culturali libere, fu perseguitato e imprigionato dal regime sovietico; per cinque anni fu esiliato nel Kazachstan.

solo dopo la guerra potÚ insegnare letteratura russa e occidentale.

Intanto pubblicava i suoi studi, all'inizio sotto nomi dei suoi discepoli, in seguito gli venne riconosciuta la validitÓ della sua opera..

Tra le sue opere fondamentali sono: L'opera di Rabelais e la cultura popolare. Riso, carnevale e festa nella tradizione medievale e rinascimentale, Estetica e romanzo.